26/07/2008

Secondo rapporto sulla previdenza complementare nel settore pubblico contrattualizzato

Stampa PDF
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (SecondoRapporto2008.pdf)Secondo rapporto sulla previdenza complementare nel settore PA contrattualizzato 2560 Kb

Secondo rapporto sulla previdenza complementare nel settore pubblico contrattualizzato


Nella prima parte di questa seconda edizione del Rapporto si è voluta dare una rappresentazione divulgativa del quadro normativo su cui insiste il secondo pilastro della sicurezza sociale, nell’intento di far conoscere la complessa opera di adeguamento della specifica materia, legandola ai contesti operativi nei quali si sono mossi o si muoveranno gli istituendi Fondi di previdenza complementare. In tale contesto vanno viste le procedure istitutive costitutive, il sistema di finanziamento, la disciplina delle fasi contributive, di gestione ed erogazione delle prestazioni.
La seconda parte illustra la situazione dei Fondi soffermandosi sull’attività dell’unico Fondo costituito: Espero (il Fondo della Scuola) e degli aderenti, toccando, poi, i problemi risolti per tutti (spese di avvio) e quelli ancora da definire, in particolare il DPCM per le procedure di nomina degli organi collegiali datoriali. Un capitolo ad hoc illustra la situazione dei Fondi istituiti (Perseo e Sirio), evidenziando come, ormai, solo Università e Ricerca mancano all’appello delle “aggregazioni”.
Nella terza parte il Rapporto analizza la nuova disciplina della previdenza complementare contenuta nel D.Lgs. n. 252/2005 per il settore privato e lo confronta con l’immutata disciplina relativa al settore pubblico, risalente al D.Lgs. n. 124/93 e al D.Lgs. n. 47/2000 confrontandone i diversi aspetti con particolare riferimento al trattamento fiscale, analizzandone i possibili effetti e prospettando ipotesi di studio, tutte da approfondire.

 
Banca Dati Contratti Integrativi
Osservatorio

Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni