04/03/2019

Sezione Regionale controllo Basilicata n. 2/2019 Enti Locali – Rispetto limite finanza pubblica per somme destinate a remunerare indennità di posizione e risultato

Stampa PDF
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (CC-Sez.-Controllo-Basilicata-del.-n.-2-19.pdf)CC-Sez.-Controllo-Basilicata-del.-n.-2-19.pdf 186 Kb

Segnalazione da U.O. Monitoraggio contratti e legale

I magistrati contabili, in relazione al rispetto del vincolo di finanza pubblica, previsto dall’art. 23 del d.lgs. 75/2017, cui sono sottoposte le risorse destinate al trattamento accessorio del personale, con specifico riferimento alle indennità di posizione e di risultato spettanti ai titolari di posizione organizzativa, evidenziano che: “le risorse destinate a remunerare le indennità, di posizione e di risultato, spettanti ai titolari di posizioni organizzativa, anche dopo l’aggiornamento dei valori minimi e massimi contenuto nell’art. 15, comma 2, del CCNL Funzioni locali del 21 maggio 2018, debbano complessivamente osservare, sommate alle risorse confluenti nei fondi per la contrattazione integrativa, di cui all’art. 67 del medesimo CCNL, il limite di finanza pubblica posto dall’art. 23, comma 2, del d. lgs. n. 75 del 2017, come, peraltro, precisato dall’art. 67, comma 7, del ridetto CCNL (salve le facoltà di rimodulazione, ad invarianza complessiva di spesa, previste dagli artt. 15, comma 7, e 7, comma 4, lett. u)” (SRC Lombardia, deliberazione n. 200/2018)”.

 
Banca Dati Contratti Integrativi
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni