28/07/2017

Nota sulla congiuntura di luglio 2017

Stampa PDF
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Nota-sulla-congiuntura-luglio-2017.pdf)Nota-sulla-congiuntura-luglio-2017.pdf 564 Kb

Segnalazione da U.O. Studi e analisi compatibilità

La Nota congiunturale di luglio 2017 dell’Ufficio Parlamentare di Bilancio afferma che la ripresa dell’economia italiana si è leggermente irrobustita rispetto a quanto ipotizzato in primavera, sostenuta da un favorevole contesto internazionale e dall’intonazione positiva della domanda interna. L’UPB stima una crescita reale del PIL dello 0,3 per cento nel II trimestre e dello 0,2 per cento in quello successivo. Nonostante l’accelerazione di inizio anno, il ritmo di crescita dell’economia italiana ha continuato a caratterizzarsi per una dinamica meno intensa rispetto alla media dell’area dell’euro. Con una dinamica persistentemente positiva anche nel IV trimestre, il 2017 potrebbe far registrare un incremento del PIL dell’1,2-1,3 per cento, superiore cioè al livello previsto dal DEF (1,1 per cento). Il buon andamento della crescita reale non sembra però destinato a riflettersi sul PIL nominale; dato l’avvio d’anno negativo, la dinamica del PIL nominale, al contrario di quanto avviene per il PIL reale, risulta sostanzialmente lontana dalla stima ipotizzata dal Governo nel DEF per l’intero 2017 (+0,5 per cento la crescita acquisita dopo il I trimestre, contro un obiettivo programmatico del 2,3 per cento).

 
Banca Dati Contratti Integrativi
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni