13/02/2017

Nota sulla congiuntura – gennaio 2017

Stampa PDF
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Nota-sulla-congiuntura-gennaio-2017.pdf)Nota-sulla-congiuntura-gennaio-2017.pdf 534 Kb

Segnalazione da UO Studi e analisi compatibilità

La collana delle Note sulla congiuntura analizza trimestralmente (in gennaio, aprile, luglio e ottobre) l’andamento del ciclo economico italiano e internazionale, sulla base dei più recenti indicatori quantitativi e qualitativi disponibili, di una stima relativa alla crescita realizzata nel 2016 e di una previsione sui risultati conseguibili nell’anno in corso, alla luce del contesto mondiale e delle tendenze in atto nel nostro Paese. Le principali indicazioni che emergono dall’analisi per il nostro Paese sono di una ripresa che procede a ritmi moderati: la stima per il IV trimestre 2016 è di una crescita congiunturale del PIL dello 0,2 per cento che implicherebbe un aumento dello 0,9 per cento nell’anno. Per il I trimestre del 2017 è ipotizzabile una crescita congiunturale del PIL dello 0,1 per cento. Il motore della ripresa italiana continua a essere la domanda interna, ma con un cambio di testimone tra consumi e investimenti: la spesa delle famiglie registra, infatti, un rallentamento mentre si assiste a una ripresa dell’accumulazione del capitale grazie al sostegno degli incentivi fiscali e al miglioramento della redditività delle imprese. La graduale ripresa degli investimenti dovrebbe proseguire anche nei prossimi mesi. L’UPB stima una crescita della produzione industriale dell’ultimo trimestre 2016 dello 0,5-0,6 per cento rispetto al III trimestre e, sulla base dei segnali congiunturali, ipotizza per l’industria un andamento positivo anche nei primi mesi del 2017.

 
Banca Dati Contratti Integrativi
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni