04/04/2012

Nota A.Ra.N. 2 aprile 2012, prot. 14500

Stampa PDF
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Nota Aran 2 aprile 2012 (0014500-2012).pdf)Nota A.Ra.N. 2 aprile 2012, prot. 14500 27 Kb

Nota A.Ra.N. 2 aprile 2012, prot. 14500

 

A tutti gli Enti del comparto

Regioni e Autonomie locali

 

OGGETTO: Ottemperanza alla sentenza n. 58899/11 del 19 maggio 2011 emessa dal Tribunale di Roma – Revoca ammissione con riserva del CSA Regioni e Autonomie locali per il biennio 2008-2009

 

Al fine di dare piena ottemperanza alla sentenza in oggetto, si comunica, per gli adempimenti di competenza, che il Comitato Direttivo di questa Agenzia, nella seduta del 28 marzo 2012, ha preso atto della sentenza del Tribunale di Roma n. 58899/11 del 19 maggio 2011, non appellata.

A tale riguardo, si comunica che è revocata l’ammissione con riserva alle trattative nazionali relative al Comparto Regioni e Autonomie locali. Conseguentemente, ai sensi della vigente normativa contrattuale, il CSA Regioni Autonomie Locali perde la titolarità dei permessi e delle prerogative nei luoghi di lavoro.

Si comunica, inoltre, che in data 30 marzo 2012 è stata sottoscritta, presso l’Agenzia, l’ipotesi di CCNQ di modifica del CCNQ del 9 ottobre 2009, con la quale i distacchi ed ai permessi di cui all’art. 11 del CCNQ 7 agosto 1998, per la quota assegnata con riserva al CSA Regioni e autonomie locali ed alla CISAL, sono stati riassegnati alle organizzazioni e confederazioni rappresentative nel comparto Regioni ed autonomie locali.

 

IL PRESIDENTE

Dott. Sergio Gasparrini

(firmato)