22/06/2020

CQRS144

Come vanno considerate le ore aggiuntive prestate da un dipendente che la mattina partecipa ad una assemblea sindacale e il pomeriggio si trattenga, debitamente autorizzato, oltre l’orario giornaliero ordinario?

Nel merito, si rappresenta che per poter partecipare all’assemblea sindacale il lavoratore dovrà richiedere la fruizione del permesso appositamente previsto dall’articolo 4 del CCNQ 4.12.2017, che riconosce, a tal fine, il diritto ad astenersi dal lavoro per 10 ore annue (fatte salve le norme di miglior favore contenute nei CCNL di comparto). Tali ore sono retribuite e non devono essere recuperate. Ne consegue che, ove il lavoratore, nella medesima giornata lavorativa in cui si è assentato per partecipare all’assemblea sindacale, effettui prestazioni aggiuntive debitamente autorizzate, le stesse dovranno essere considerate come lavoro straordinario e non potranno essere portate a compensazione delle ore di permesso per la partecipazione all’assemblea stessa.