19/02/2020

CQRS76

Le confederazioni possono utilizzare i permessi per la partecipazione ad organismi direttivi statutari nei comparti e nelle aree ove non hanno organizzazioni rappresentative?

I permessi per la partecipazione ad organismi direttivi statutari, di cui all’art. 13 del CCNQ 4 dicembre 2017, sono attribuiti alle organizzazioni sindacali nei singoli ambiti ove le stesse risultano essere rappresentative. La quota assegnata alle Confederazioni, invece, non ha un comparto/area predefinito, per cui queste ultime possono utilizzarla in qualsiasi comparto/area in favore di propri dirigenti sindacali in possesso dei requisiti previsti al comma 1 del medesimo art. 13. Va, inoltre, ricordato che l’art. 16 del CCNQ in parola contiene alcune clausole di flessibilità. Tra queste appare opportuno segnalare il comma 4 che dispone che “Le confederazioni rappresentative possono far utilizzare i permessi per le riunioni degli organismi direttivi statutari di cui all’art. 13 alle proprie organizzazioni di categoria anche nei comparti e aree ove queste non siano rappresentative”.