19/02/2020

CQRS20

Come si concilia l’art. 20, comma 1 del CCNQ 4 dicembre 2017 con altre norme che tutelano il trasferimento di categorie protette?

La clausola contrattuale in esame prevede che il dirigente sindacale “può, a domanda, essere trasferito - con precedenza rispetto agli altri richiedenti – in altra sede della propria amministrazione […] ovvero in altra amministrazione anche di diverso comparto”. Tale clausola è applicabile in tutti i casi in cui si verificano le condizioni previste.

Le parti, tuttavia, non hanno preso in considerazione eventuali priorità al trasferimento previste da leggi che tutelano i diritti di categorie protette. Qualora si verifichi in concreto un siffatto evento di conflittualità, l'amministrazione avrà cura di segnalare al richiedente le motivazioni che giustificano il diniego per la sussistenza di un diritto prioritariamente tutelabile per legge, ricercando anche soluzioni alternative basate su un eventuale accordo con i soggetti interessati.