19/02/2020

CQRS21

Esistono margini di discrezionalità per l’amministrazione nell’applicazione dell’art. 20, comma 1, del CCNQ 4 dicembre 2017?

La clausola contrattuale in esame prevede che il dirigente sindacale “può, a domanda, essere trasferito - con precedenza rispetto agli altri richiedenti – in altra sede della propria amministrazione […] ovvero in altra amministrazione anche di diverso comparto”. Tale clausola è applicabile in tutti i casi in cui si verificano le condizioni previste. Resta fermo che in caso di trasferimento tra amministrazioni è necessario che l'amministrazione ricevente esprima parere favorevole.