16/09/2010

UNI_026_Orientamenti_Applicativi

Stampa PDF

Con riferimento alla tabelle D del CCNL sottoscritto il 16 ottobre 2008 e alle Tabelle A e B del II biennio economico 2008-2009 sottoscritto il 12 marzo 2009, le declinazioni delle posizioni economiche all’interno di ciascuna categoria sono da intendersi in modo statico o dinamico ovverosia l’Amministrazione può istituire ulteriori posizioni economiche e attribuirvi autonomamente un valore economico progressivo?

 

Si ritiene utile chiarire che l’inquadramento nelle diverse posizioni economiche all’interno di ciascuna categoria è disciplinato dall’art. 79 del CCNL del 16 ottobre 2008 che ne prevede i meccanismi selettivi e il finanziamento, sancendo che i passaggi alle posizioni economiche immediatamente superiori sono disposti nel numero consentito dalla disponibilità delle risorse a ciò finalizzate dal contratto collettivo nazionale e dal contratto integrativo con decorrenza dal 1 gennaio dell’anno di riferimento.
Inoltre, ai sensi dell’art. 6, comma 1 del CCNL del 12.03.2009 relativo al personale del comparto Università per il biennio economico 2008-09, le risorse destinate alle progressioni economiche, per tutte le categorie di personale, compresa la categoria EP, sono quelle indicate nell’art. 88, comma 2, lett. a), articolo che include sia gli importi derivanti dalla retribuzione individuale di anzianità sia il differenziale tra le posizioni economiche rivestite e il valore iniziale della categoria di coloro che cessano definitivamente dal servizio o che passano di categoria.
Tali disponibilità sono ulteriormente incrementabili, secondo la prescrizione del già citato art. 88, dalle risorse destinate ad erogare compensi diretti ad incentivare la produttività e il miglioramento dei servizi.
Per quanto concerne queste ultime, però, si rileva, che l’art. 54 del D. Lgs n. 150/2009 ha modificato l’art. 40 del D. Lgs. n. 165/2001 prescrivendo che sia destinato al trattamento economico accessorio collegato alla performance individuale una quota prevalente del trattamento accessorio complessivo.
Infine si precisa che il numero massimo delle posizioni economiche è fissato dalle tabelle D del CCNL 16.10.2008 e A e B del CCNL II° biennio 2008-2009 del 12.3.2009, per cui non si può procedere all’istituzione di ulteriori posizioni economiche.

 
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 1

Tel. 06.32.483.231/232
Fax. 06.32.483.393
Direttore: Dott. Pierluigi Mastrogiuseppe (interim)

Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni