16/09/2010

UNI_001_Orientamenti_Applicativi

Stampa PDF

In caso di ammissione di un dipendente a corsi di dottorato di ricerca senza borsa di studio presso una università straniera, la collocazione in aspettativa di cui all’art. 37 del CCNL del 16.10.2008 consentirebbe la conservazione del trattamento economico, previdenziale e di quiescenza da parte dell’Amministrazione ove presta servizio?

Si rileva che l’ art. 37 del CCNL del comparto Università del 16.10.2008 nel disciplinare l’aspettativa per dottorato di ricerca e borsa di studio rinvia alle disposizioni di legge sull’argomento vigenti.
A tal proposito, si evidenzia, per ogni opportuna valutazione, che in base alle su citate disposizioni legislative e alle più recenti pronunce giurisprudenziali (Consiglio di Stato, Sez. VI, Sent. n. 5066 del 02/10/2007 (*) ), la concessione del collocamento in congedo straordinario per il dottorato di ricerca presso Università straniere è subordinata alla “valutazione che la competente Autorità Ministeriale dovrà effettuare ex ante per il riconoscimento del corso e del conseguente esonero”.

16-09-2010

(*) Aggiornamento : Nello stesso senso Corte di Cassazione , Sezione Lavoro, del 15/10/2010 n. 21276) 

 
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 1

Tel. 06.32.483.231/232
Fax. 06.32.483.393
Direttore: Dott. Pierluigi Mastrogiuseppe (interim)

Documenti correlati
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni