21/06/2012

SCU_064_Orientamenti Applicativi

Stampa PDF

Da quali norme sono regolate le assenze per malattia e per gravi patologie?

Si deve preliminarmente evidenziare che la problematica esposta attiene, nei suoi aspetti generali, all’interpretazione di specifiche disposizioni di legge (le modalità applicative dell’art. 71 del D. L. 25 giugno 2008 n. 112 convertito nella legge n. 133/2008) e che, conseguentemente, essa esula dall’attività di assistenza della scrivente Agenzia, limitata, ai sensi dell’art. 46, comma 1, del D. Lgs. n. 165/2001, alla sola formulazione di orientamenti per l’uniforme applicazione dei contratti collettivi nazionali di lavoro.

Pertanto specifiche indicazioni in questa materia dovranno essere richieste direttamente al Dipartimento della Funzione Pubblica cui compete istituzionalmente l’interpretazione delle norme di legge concernenti il rapporto di lavoro pubblico, nonché al MEF che ha emanato, di concerto con il predetto Dipartimento, le istruzioni in merito con la circolare n. 12/2011.

Per quanto di competenza dell’Aran, si ritiene utile rilevare che l’art. 17, comma 9 del CCNL del 29.11.2007 del comparto scuola, esplicitamente esclude dal computo dei giorni di assenza per malattia, e di conseguenza dalla decurtazione di cui al sopra citato decreto, i giorni di ricovero ospedaliero o di day hospital nonchè quelli di assenza dovuti alle conseguenze certificate delle gravi patologie che richiedono terapie temporaneamente e/o parzialmente invalidanti.

Per il riconoscimento del beneficio, il lavoratore dovrà pertanto produrre una adeguata e chiara certificazione medica da cui, appunto, risulti non solo la sua condizione morbosa, ma anche l’ulteriore attestazione che la stessa si configura come patologia grave che ha richiesto o richiede l’effettuazione di terapie salvavita con effetti temporaneamente e/o parzialmente invalidanti.

A conferma di ciò, si porta a conoscenza la circolare n. 8 del 2010 del Dipartimento della Funzione Pubblica con cui si chiarisce ulteriormente la volontà del legislatore di salvaguardare situazioni particolari e delicate, quali le terapie salvavita, applicando ad esse il trattamento più favorevole

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 1

Tel. 06.32.483.231/232
Fax. 06.32.483.393
Direttore: Dott.ssa Maria Vittoria Marongiu