25/03/2021

CSAN76a

Stampa PDF

Per il personale del ruolo della ricerca sanitaria e delle attività di supporto alla ricerca sanitaria e con riferimento all’art. 9, comma 3, del CCNL dell’11/07/2019, come va calcolato il contingente annuale massimo di riferimento per l’utilizzo dei permessi studio ex art. 48 (Diritto allo Studio) CCNL del comparto sanità del 21/05/2018?

Il rinvio, di cui all’art.9, comma 3 del CCNL in oggetto, all’art. 48 del CCNL del 21.5.2018, senza ulteriori specifiche, induce a ritenere che il contingente annuale di riferimento, anche per il personale di cui si tratta, resta sempre il 3% da calcolarsi, come indicato nel citato art. 48, comma 1, in relazione al solo personale in servizio a tempo indeterminato presso ciascuna Azienda o Ente all’inizio di ogni anno.

Si segnala altresì che in aggiunta ai permessi in esame, utilizzabili per la partecipazione alle lezioni, le disposizioni contrattuali vigenti prevedono i permessi retribuiti per motivi personali o familiari (art.37 del CCNL del 21.5.2018) e i permessi retribuiti per esami e concorsi (art.36, comma 1 , lett. a) del CCNL del 21.5.2018) applicabili, in generale, anche al personale a tempo determinato ai sensi dell’art. 58, comma 1, lett. d), e) ed f) del CCNL del 21.5.2018 ed, in particolare, anche al personale di cui al CCNL sottoscritto l’11.7.2019 in virtù del relativo art. 1 comma 4. Inoltre, sempre nell’art. 58, comma 1, appena citato, sono fatte salve le altre ipotesi di assenza dal lavoro stabilite da specifiche disposizioni di legge anche attinenti a motivi di studio e ricerca.

 
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 2

Tel. 06.32.483.262
Fax. 06.32.483.212
Direttore: Dott. Gianfranco Rucco

Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni