31/07/2012

RAL_1347_Orientamenti Applicativi

Stampa PDF

Un ente ha in corso una convenzione per la gestione associata di un servizio con rimborso da parte dell’altro ente del 50% della spesa del personale preposto a tale servizio. Nel costo del personale è ricompresa anche la spesa relativa all’indennità per specifiche responsabilità, con imputazione della spesa a carico del fondo per il salario accessorio. E’ possibile utilizzare l’entità di tale rimborso per incrementare la disponibilità complessiva del fondo del salario accessorio con riferimento alle risorse variabili?

Nella vigente disciplina contrattuale, non esistono, attualmente, disposizioni che consentono di implementare le risorse destinate alla contrattazione decentrata integrativa con le somme rimborsate all’ente da parte delle amministrazioni in relazione al personale comandato o in convenzione.

Si ritiene inoltre utile ricordare che le fonti di finanziamento dei vari istituti del trattamento economico del personale sono solo quelle espressamente previste dall’art. 15 del CCNL del medesimo CCNL dell’1.4.1999 e successive modificazioni ed integrazioni.

Nessuna delle diverse previsioni dell’ art.15 del CCNL dell’1.4.1999 si presta a ricomprendere le risorse destinate al finanziamento del compenso di cui si tratta, neppure quella dalla lett. k), che fa riferimento solo alle “…risorse che specifiche disposizioni di legge finalizzano alla incentivazione di prestazioni o di risultati del personale, da utilizzarsi secondo la disciplina dell'art. 17”.

 
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 2

Tel. 06.32.483.262
Fax. 06.32.483.212
Direttore: Dott. Gianfranco Rucco

Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni