05/07/2012

RAL_1239_Orientamenti Applicativi

Stampa PDF

La spesa per l’introduzione di un servizio di reperibilità deve essere imputata alle risorse decentrate stabili o a quelle variabili?

Si ritiene utile precisare che le risorse per il finanziamento dell’indennità di reperibilità, di cui all’art. 23 del CCNL del 14.9.2000, devono essere rinvenute in quelle generali, già disponibili, destinate alle politiche di sviluppo delle risorse umane ed alla produttività, di cui all’art. 15 del CCNL dell’1.4.1999 e successive modificazioni ed integrazioni, come espressamente disposto dall’art. 17, comma 2, lett. d) del medesimo CCNL dell’1.4.1999.

Infatti, questo specifico servizio deve ritenersi ricompreso tra quelli che, ordinariamente, l’ente può attivare con conseguente finanziamento a carico delle generali risorse dell’art.15 del CCNL dell’1.4.1999, sia di natura stabile che variabile, ai sensi dell’art.31, commi 2 e 3, del CCNL del 22.1.2004.

 
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 2

Tel. 06.32.483.262
Fax. 06.32.483.212
Direttore: Dott. Gianfranco Rucco

Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni