05/06/2011

RAL079 - Orientamenti Applicativi

Stampa PDF

In presenza di eventi eccezionali, è possibile una riduzione delle risorse destinate al finanziamento delle diverse voci del trattamento accessorio del personale sulla base di una autonoma valutazione e decisione del datore di lavoro pubblico?

  1. nell’attuale disciplina contrattuale dell’art.15 del CCNL dell’1.4.1999, e successive modificazioni ed integrazioni, non esiste alcuna clausola contrattuale che consenta una riduzione delle risorse (soprattutto sulla base di una autonoma valutazione e decisione del datore di lavoro pubblico) destinate alla finanziamento delle diverse voci del trattamento accessorio del personale;
  2. tuttavia, in presenza di eventi eccezionali, che potrebbero anche configurarsi come una causa di impossibilità oggettiva di adempimento dell’obbligo contrattualmente assunto di assicurare un determinato ammontare delle risorse destinate al trattamento accessorio, riteniamo che l’unica soluzione concretamente praticabile per l’ente possa essere quella di richiedere, secondo i principi generali di correttezza e buona fede, alle OO.SS. di pervenire, consensualmente, alla necessaria riduzione delle risorse stesse;
  3. non riteniamo, invece, che l’ente possa procedere unilateralmente alla riduzione delle risorse in quanto queste dovrebbero corrispondere ad equilibri contrattuali già raggiunti in passato;
  4. ove tale soluzione sia raggiunta, è importante tenere presente che la riduzione comunque non deve pregiudicare la corresponsione di quelle voci del trattamento accessorio che hanno caratteristiche di continuità e fissità, pur facendo capo per il finanziamento alle risorse dell’art.15 del CCNL dell’1.4.1999, come le posizioni economiche di sviluppo all’interno della progressione economica orizzontale, di cui all’art.5 del CCNL del 31.3.1999, oppure come la retribuzione di posizione e di risultato previste dagli art.10 ed 11 dello stesso CCNL del 31.3.1999.

 
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 2

Tel. 06.32.483.262
Fax. 06.32.483.212
Direttore: Dott. Gianfranco Rucco

Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni