10/02/2014

RAL_1643_Orientamenti Applicativi

Stampa PDF

Come deve essere determinato, presso l’ente di appartenenza, l’ammontare della tredicesima mensilità di un dipendente titolare di posizione organizzativa, qualora, a seguito della istituzione di un servizio in convenzione con altra amministrazione, ai sensi dell’art.14 del CCNL del 22.1.2004, sia stato modificato il precedente valore della relativa retribuzione di posizione, con successivo riproporzionamento dello stesso al tempo di lavoro da prestare presso lo stesso, come disposto espressamente dal comma 4 del sopra citato art.14?

 

 

Per il calcolo della tredicesima mensilità in questa particolare fattispecie, occorre fare riferimento alla regolamentazione generale dell’art.5, comma 2, del CCNL del 9.5.2006.

Pertanto, presso l’ente di appartenenza, essa sarà calcolata facendo riferimento all’importo della retribuzione di posizione che risulta riconosciuta al titolare di posizione organizzativa nel mese di dicembre, a seguito evidentemente del riproporzionamento dello stesso per effetto della convenzione.

Analogamente, si procederà relativamente alla tredicesima mensilità relativa alla retribuzione di posizione riconosciuta al dipendente in relazione alla diversa posizione organizzativa allo stesso attribuita presso l’altra amministrazione.

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 2

Tel. 06.32.483.262
Fax. 06.32.483.212
Direttore: Dott. Gianfranco Rucco