10/02/2014

RAL_1667_Orientamenti Applicativi

Stampa PDF

In un comune dotato di dirigenza è possibile conferire incarichi di alta professionalità, ai sensi dell’art.10 del CCNL del Comparto Regioni-Autonomie Locali del 22.1.2004, a personale della categoria D titolare di un rapporto di lavoro a tempo parziale?

Le alte professionalità, di cui all’art.10 del CCNL del 22.1.2004, rappresentano una particolare configurazione delle posizioni organizzative già previste dall’art.8, comma 1, lett.b) e lett.c) del CCNL del 31.3.1999.

Conseguentemente, anche per le posizioni organizzative di alta professionalità trova applicazione la regola generale del divieto di conferimento della titolarità di posizione organizzativa (art.4, comma 2, del CCNL del 14.9.2000) a personale titolare di rapporto di lavoro a tempo parziale.

La possibilità di prevedere posizioni organizzative suscettibili di essere affidate a personale con rapporto di lavoro a tempo parziale è stata riconosciuta, per espressa volontà delle parti negoziali, ai comuni privi di dirigenza dall’art.11 del CCNL del 22.1.2004, nel rispetto dei limiti e delle condizioni ivi previsti.

Conseguentemente, solo i suddetti enti possono avvalersi di questa particolare facoltà.

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 2

Tel. 06.32.483.262
Fax. 06.32.483.212
Direttore: Dott. Gianfranco Rucco