01/10/2020

CIRU53

Stampa PDF

Nel rapporto di lavoro a “tempo parziale” il monte ore dei permessi per motivi personali o familiari (ex art.48 co. 2 lett. d) e dei permessi per l’espletamento di visite, terapie, prestazioni specialistiche o visite diagnostiche va riproporzionato? Come va calcolata la misura fissa dell’incidenza sul monte ore annuale nel caso di fruizione del permesso per l’intera giornata lavorativa nel caso di contratto di lavoro part time verticale, con prestazione lavorativa articolata su 6 mesi ed orario giornaliero pari a 7 ore e 12 minuti?

Nel caso di rapporto di lavoro a tempo parziale verticale, il principio del riproporzionamento delle ore di permesso avviene su base annuale e non ha ricadute sull’articolazione dell’orario di lavoro. Pertanto, la fruizione di tali permessi per la durata dell’intera giornata lavorativa inciderà sul monte ore annuale, in questo caso riproporzionato in 9 ore annue, sempre nella misura di 6 ore.

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 1

Tel. 06.32.483.231/232
Fax. 06.32.483.393
Direttore: Dott.ssa Maria Vittoria Marongiu