30/09/2020

CIRU39

Stampa PDF

Sono previste particolari tutele per i lavoratori affetti da T.B.C.?

L’art. 35, comma 7, del CCNL 16.10.2008 prevede che siano fatte salve le disposizioni di legge vigenti per i lavoratori affetti da T.B.C. La normativa di riferimento è costituita dall’art. 9 della legge n. 1088/1970, come modificata dalla legge 6 agosto 1975, n. 419, che contempla una particolare disciplina a tutela di detto personale, confermata e, peraltro, ulteriormente chiarita da una consolidata giurisprudenza. La suindicata normativa stabilisce, oltretutto, che i lavoratori affetti da tubercolosi abbiano diritto alla conservazione del posto fino a sei mesi dopo la data di dimissione dal luogo di cura per avvenuta guarigione o stabilizzazione della forma morbosa: quindi oltre i termini previsti dagli artt. 35 e 39 del CCNL del 16.10.2008.

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 1

Tel. 06.32.483.231/232
Fax. 06.32.483.393
Direttore: Dott.ssa Maria Vittoria Marongiu