30/09/2020

CIRU34

Stampa PDF

Ai fini del beneficio dell’esclusione dal computo dei giorni di assenza per malattia nel periodo di comporto di cui al comma 14, art. 35 del CCNL 16 ottobre 2008, è sufficiente che l’assenza sia dovuta a gravi patologie?

Per l’applicazione del beneficio della norma contrattuale (art. 35, comma 14) che prevede l’esclusione dal computo dei giorni di assenza per malattia ai fini del periodo di comporto e la retribuzione al 100% è richiesta, oltre alla presenza di gravi patologie, la contestuale necessità di ricorso alle terapie temporaneamente e/o parzialmente invalidanti: i due elementi, tra loro inscindibili, costituiscono il presupposto per l’applicazione della disciplina più favorevole. Pertanto, ai fini della concessione del beneficio, deve risultare che il lavoratore, ancorché affetto da grave patologia, sia stato ricoverato (anche in day-hospital) e/o debba sottoporsi alle relative terapie che risultano essere temporaneamente e/o parzialmente invalidanti.

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 1

Tel. 06.32.483.231/232
Fax. 06.32.483.393
Direttore: Dott.ssa Maria Vittoria Marongiu