30/09/2020

CIRU33

Stampa PDF

Esiste un elenco delle gravi patologie a cui fa riferimento l’art. 35, comma 14, del CCNL 16.10.2008?

Allo stato, non esiste un elenco esaustivo delle cosiddette “patologie gravi” a cui fare riferimento per l’applicazione della norma contrattuale. Vi sono solo interventi normativi parziali tra cui il d.P.R. n. 915 del 23 dicembre 1978 (Testo unico delle norme in materia di pensioni di guerra) con tabelle annesse e l’elenco delle malattie considerate croniche ed invalidanti ai sensi dell’articolo 5, comma 1, lettera a) del d.lgs. n. 124/1998. Anche se un’indicazione più dettagliata è inserita nell’articolo 2 del Decreto Ministeriale n. 278/00 (Regolamento recante disposizioni di attuazione dell’articolo 4 della L. 8 marzo 2000, n. 53, concernente congedi per eventi e cause particolari) con l’elencazione di determinate patologie, si ritiene che, in assenza di riferimenti legislativi che forniscano l’ elenco esaustivo delle patologie riconducibili al concetto di “grave infermità”, è cura del lavoratore fornire l’adeguata documentazione sanitaria rilasciata in base alle vigenti disposizioni in materia e attestante la natura dell’infermità.

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 1

Tel. 06.32.483.231/232
Fax. 06.32.483.393
Direttore: Dott.ssa Maria Vittoria Marongiu