06/09/2021

CFC53a

Stampa PDF

Qual è il corretto iter che il lavoratore deve seguire per poter usufruire dei particolari permessi relativi all’effettuazione delle terapie salvavita derivanti dalle gravi malattie di cui all’art. 30 del CCNL relativo al personale del comparto Funzioni Centrali 2016-2018? Che ruolo può avere il medico di base in tale contesto?

Si evidenzia fin da subito che è onere del dipendente che intende richiedere l’applicazione del particolare beneficio di cui all’art. 38 del CCNL comparto Funzioni Centrali 2016-2018 esibire contestualmente alla richiesta anche la specifica documentazione idonea a giustificarla.

Detto altrimenti, dalla stessa richiesta deve risultare la sussistenza delle particolari patologie richiedenti le terapie salvavita, come attestata dai soggetti indicati nel comma 2 dell’articolo citato (ossa: strutture medico-legali delle Aziende sanitarie locali; enti accreditati e strutture con competenze mediche delle Pubbliche Amministrazioni).

La certificazione redatta dal medico di medicina generale (cd. medico di base), invece, dovrà fornire una specifica informazione in ordine ai giorni nei quali il dipendente sia stato effettivamente sottoposto a tali terapie salvavita (anche nel caso in cui, eventualmente, le stesse siano già iniziate nel periodo di ricovero ospedaliero).

Per quanto riguarda le assenze dovute agli effetti collaterali, il lavoratore dovrà invece produrre la certificazione che i giorni di assenza che comportino, a tutti gli effetti, una incapacità lavorativa siano strettamente derivanti dalle terapie sostenute a titolo di effetti collaterali delle stesse. Tale certificazione deve essere resa dalla struttura medica convenzionata ove viene effettuata la terapia o dall’organo medico competente, per cui si ritiene si debba ricomprendere anche il medico di base.

Infine, resta sempre possibile per il datore di lavoro pubblico, ove la documentazione presentata non risponda ai requisiti sopra riportati, richiedere una certificazione medica con una più specifica informazione in ordine ai giorni nei quali il dipendente sia stato effettivamente sottoposto alle terapie salvavita o si sia trovato in una situazione di incapacità derivante dagli effetti collaterali delle suddette terapie salvavita.

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Direzione Contrattazione 1

Tel. 06.32.483.231/232
Fax. 06.32.483.393
Direttore: Dott.ssa Maria Vittoria Marongiu