28/11/2011

AII53_Orientamenti_Applicativi

Stampa PDF

Come devono essere corrisposti i compensi professionali all’unico dirigente che fa parte dell’Avvocatura?

Rileviamo che il contratto all’art. 37 del CCNL del 23/12/199 non stabilisce una disciplina uniforme e vincolante per tutte le amministrazioni del comparto ma riconosce un potere di autoregolamentazione locale; da ciò deriva che tutti gli enti che hanno formalmente istituito una Avvocatura, secondo le regole dei rispettivi ordinamenti, sono tenuti ad adottare una disciplina specifica in materia di compensi professionali da corrispondere ai dirigenti avvocati.

La disciplina contrattuale presuppone l’esistenza di un ufficio di Avvocatura ma non implica in alcun modo, come condizione imprescindibile per la sua applicazione concreta, che questo debba essere organizzato in modo da prevedere la presenza di più avvocati.

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 2

Tel. 06.32.483.262
Fax. 06.32.483.212
Direttore: Dott. Gianfranco Rucco