23/07/2020

Special European Council, 17-21 luglio 2020

Stampa PDF
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (210720-euco-final-conclusions-it.pdf)210720-euco-final-conclusions-it.pdf 932 Kb

Segnalazione da UO Studi e analisi compatibilità

Il Consiglio Europeo ha pubblicato le conclusioni della Riunione straordinaria del Consiglio europeo (17, 18, 19, 20 e 21 luglio 2020) sulla Next Generation EU. Alla Commissione è conferito il potere di contrarre, per conto dell'Unione, prestiti sui mercati dei capitali fino a 750 miliardi di EUR a prezzi 2018; la nuova attività di assunzione netta di prestiti cesserà al più tardi alla fine del 2026. L'Unione utilizza i prestiti contratti sui mercati dei capitali al solo scopo di far fronte alle conseguenze della crisi COVID-19.

Gli importi a titolo di Next Generation EU per singolo programma sono i seguenti:

1. Dispositivo per la ripresa e la resilienza (sostegno agli investimenti e alle riforme): 672,5 miliardi di EUR, di cui:

- prestiti 360 miliardi di EUR;

- sovvenzioni 312,5 miliardi di EUR

2. REACT-EU (mercato del lavoro, PMI, sanità) 47,5 miliardi di EUR

3. Orizzonte Europa (sviluppo, innovazione e ricerca) 5 miliardi di EUR

4. InvestEU (sviluppo catene di valore per imprese) 5,6 miliardi di EUR

5. Sviluppo rurale 7,5 miliardi di EUR

6. Fondo per una transizione giusta (Green Deal europeo) 10 miliardi di EUR

7. RescEU (protezione civile per calamità naturali) 1,9 miliardi di EUR

Totale: 750 miliardi di EUR.

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi