08/06/2022

Sezione VI Ordinanza del 18/5/2022 causa C-450-21 Impiego pubblico – docenti precari – carta del docente – incompatibilità con ordinamento comunitario

Stampa PDF
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (ORDINANZA 18_05_2022.pdf)ORDINANZA 18_05_2022.pdf 194 Kb

Segnalazione da U.O. Monitoraggio contratti e legale

La Corte di giustizia europea con l'ordinanza emessa nella causa C-450/21 il 18 maggio scorso ha dichiarato incompatibile con l’ordinamento eurounitario la norma che preclude ai docenti precari il diritto di avvalersi dei 500 euro della carta per l'aggiornamento e la formazione del docente del docente. L’ordinanza della Corte è stata pronunciata a seguito di un ricorso presentato al giudice monocratico da una docente precaria, che lamentava un trattamento discriminatorio nonostante la situazione giuridica dei docenti precari fosse comparabile con quella dei docenti di ruolo, a cui era stato precluso l'accesso alla carta del docente ai sensi dell’art. 1 co.121 L. 107/2015. Di fatto, insegnanti di ruolo e precari svolgono le stesse mansioni e sono in possesso delle medesime competenze disciplinari, pedagogiche, metodologiche - didattiche, organizzativo relazionali e di ricerca, conseguite attraverso il maturare dell'esperienza didattica riconosciuta dalla stessa normativa interna come equipollente. La Corte di giustizia europea ha, pertanto, affermato l'incompatibilità dell'articolo 1, comma 121, della legge n. 107/2015 con l'ordinamento comunitario. «La clausola 4, punto 1, dell'accordo quadro sul lavoro a tempo determinato, concluso il 18 marzo 1999, che figura nell'allegato della direttiva 1999/70/CE del  Consiglio, del 28  giugno 1999, relativa all'accordo quadro CES, Unice e Ceep sul lavoro a tempo determinato», spiegano  i giudici di Bruxelles, «deve essere interpretata nel senso che essa osta a una normativa nazionale che riserva al solo personale docente a tempo indeterminato di tale Ministero, il beneficio di un vantaggio finanziario dell'importo di 500 euro all'anno».

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi