24/08/2021

Bollettino economico n. 5/2021

Stampa PDF
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (bolleco-BCE-5-2021.pdf)bolleco-BCE-5-2021.pdf 2887 Kb

Segnalazione da UO Studi e analisi compatibilità

A livello mondiale, lo slancio della ripresa rimane solido a fronte di perduranti vincoli dal lato dell'offerta. Sul fronte dell’area dell’euro l’economia ha registrato un recupero nel secondo trimestre dell'anno e si prevede una forte crescita nel terzo trimestre, soprattutto nel settore manifatturiero, benché le strozzature dal lato dell'offerta stiano frenando la produzione nel breve termine. La ripresa in atto della domanda interna e mondiale accresce l'ottimismo delle imprese, favorendo gli investimenti. Per la prima volta dall'inizio della pandemia, l'indagine sul credito bancario nell'area dell'euro indica che il finanziamento degli investimenti fissi costituisce un'importante determinante della domanda di prestiti da parte delle imprese. Si prevede che l'attività economica torni al livello pre-crisi nel primo trimestre del prossimo anno. Restano essenziali politiche che forniscano un sostegno significativo, come una politica di bilancio ambiziosa e coordinata dovrebbe continuare ad affiancare la politica monetaria nel rafforzare la fiducia e nel favorire la spesa. Al programma Next Generation EU inoltre è affidato un ruolo fondamentale, nella misura in cui dovrebbe contribuire a una ripresa più vigorosa e uniforme in tutta l'area dell'euro.

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi