20/05/2021

Bollettino economico n. 3/2021

Stampa PDF
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (bolleco-BCE-3-2021.pdf)bolleco-BCE-3-2021.pdf 3210 Kb

Segnalazione da UO Studi e analisi compatibilità

La ripresa della domanda globale e la consistente azione di stimolo fiscale stanno sostenendo l'attività a livello mondiale e nell'area dell'euro, ma i tassi elevati dei contagi da COVID-19 - nonché l'estensione e l'inasprimento delle misure di contenimento che ne conseguono - seguitano ad agire da freno sull'attività economica nel breve periodo. In prospettiva, l'avanzamento delle campagne vaccinali e il previsto graduale allentamento delle misure di contenimento rafforzano le attese di un deciso recupero dell'attività economica nel corso del 2021. L'aumento registrato dall'inflazione negli ultimi mesi è ascrivibile ad alcuni fattori idiosincratici e temporanei e all'incremento della componente energetica. Il mantenimento di condizioni di finanziamento favorevoli nel periodo della pandemia rimane il presupposto fondamentale per ridurre l'incertezza e rafforzare la fiducia, sostenendo così l'attività economica e salvaguardando la stabilità dei prezzi nel medio termine. Negli ultimi tempi le condizioni di finanziamento dell'area dell'euro sono rimaste sostanzialmente stabili dopo l'aumento dei tassi di interesse di mercato registrato all'inizio dell'anno, ma permangono rischi per le condizioni di finanziamento a più ampio spettro. In tale scenario il Consiglio direttivo ha deciso di riconfermare l'orientamento molto accomodante della politica monetaria.

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi