07/09/2012

AII_109_Orientamenti_Applicativi

Stampa PDF

Nell’ipotesi in cui il dirigente sottoscriva una polizza a titolo personale per la copertura assicurativa della responsabilità civile, compreso il patrocinio legale (con esclusione del dolo e della colpa grave), può legittimamente essere rimborsato del premio pagato?

La disciplina della copertura assicurativa della responsabilità civile dei dirigenti è esclusivamente quella prevista nell’art. 38 del CCNL del 23.12.1999.

Tale regolamentazione riconosce espressamente solo ai singoli enti, nell’ambito delle risorse finanziarie destinate a tale finalità e nel rispetto delle effettive capacità di spesa, l’iniziativa per la stipula della copertura assicurativa di cui si tratta, evidentemente, con carattere di generalità per tutti i dirigenti in servizio per l’ente.

In tale ambito, non è in alcun modo prevista e consentita la soluzione ipotizzata.

Si evidenzia inoltre che comportamenti più permissivi di quelli consentiti, si tradurrebbero in un ingiustificato aggravio di oneri a carico del bilancio degli enti, con l'insorgere delle connesse responsabilità civili e contabili.

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 2

Tel. 06.32.483.262
Fax. 06.32.483.212
Direttore: Dott. Gianfranco Rucco