28/11/2011

AII54_Orientamenti_Applicativi

Stampa PDF

Quali sono le modalità di calcolo dei benefici di cui all’art. 2, comma1, della legge n. 336/1970?

La materia è chiaramente disciplinata dall’art. 15 del CCNL del 12/2/2002 per l'area della dirigenza che prescrive, con molta chiarezza, che il beneficio economico deve essere calcolato sulla base del “2,50% dello stipendio tabellare per ogni biennio considerato ”.

Tale regola ci sembra che non possa in alcun modo essere equivocata.

A decorrere, pertanto, dall'1/9/2001 il nuovo stipendio tabellare è stato determinato nel valore di €36.151,98 (£. 70.000.000) comprensivo del rateo della 13 mensilità; di conseguenza, dalla stessa data dell'1/9/20001 anche l’incremento del 2,50% ai sensi della legge 336/1970 non può non essere calcolato sul predetto valore stipendiale, con esclusione di ogni altra voce retributiva a qualsiasi titolo percepita.

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 2

Tel. 06.32.483.262
Fax. 06.32.483.212
Direttore: Dott. Gianfranco Rucco