27/11/2011

AII41_Orientamenti_Applicativi

Stampa PDF

Nella precedente risposta, relativa al finanziamento della retribuzione di posizione e di risultato dei dirigenti assunti con contratto a termine, l’Aran sostiene che le risorse da considerare ancora disponibili ai sensi dell’art.27, comma 9 del CCNL del 23.12.1999 sono solo quelle relative a posti di organico di qualifica dirigenziale vacanti e non anche quelle relative a posti di organico di qualifica dirigenziale che risultino comunque coperti da un dirigente, seppure con contratto a termine. Su quali argomenti si fonda tale interpretazione?

La nostra interpretazione si fonda sulla circostanza che, diversamente ritenendo, per il medesimo posto coperto con un dirigente con contratto a termine, l’ente verrebbe a sostenere un doppio onere corrispondente:

 

  • Alle risorse previste per il pagamento della retribuzione di posizione e di risultato del posto vacante, che, in applicazione dell’art.27, comma 9, del CCNL del 23.12.99 verrebbero temporaneamente utilizzate per la retribuzione di risultato relativa all’anno della vacanza degli altri dirigenti in servizio;

  • Alle risorse necessarie per finanziare la retribuzione di posizione e di risultato del dirigente assunto con contratto a termine sul posto vacante.

Confermiamo, pertanto, che, come già precisato nella risposta DB37, le risorse del fondo (destinate alla retribuzione di posizione e di risultato) relative a posti di organico di qualifica dirigenziale coperti da un dirigente con contratto a termine sono risparmiate dall’ente e tornano a far parte delle risorse di bilancio e, quindi, possono essere utilizzate per coprire, a carico del bilancio dell’ente, gli oneri derivanti dalla stipula del contratto con il dirigente a termine.

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 2

Tel. 06.32.483.262
Fax. 06.32.483.212
Direttore: Dott. Gianfranco Rucco