14/10/2014

AII_130_Orientamenti_Applicativi

Stampa PDF

La retribuzione giornaliera del personale dirigente si determina dividendo la retribuzione mensile per ventisei o per 30?

L’avviso della scrivente Agenzia è nel senso che la retribuzione giornaliera del personale con qualifica dirigenziale debba essere calcolata, secondo un principio generale, dividendo convenzionalmente la retribuzione mensile per 30.

Manca, infatti, nella vigente disciplina contrattuale di tale particolare categoria di personale (Area II) una regola analoga a quella stabilita per il personale non dirigente dall'art.52, comma 4, del CCNL del CCNL del 14.9.2000, come sostituito dall’art.10 del CCNL del 9.5.2006, secondo la quale in tutti i casi in cui occorre retribuire una prestazione lavorativa o effettuare un recupero in relazione ad un periodo non lavorato, la cui durata risulti inferiore al mese, per la determinazione del valore economico della retribuzione giornaliera trova applicazione la regola del  “divisore 26”, ivi indicato.

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 2

Tel. 06.32.483.262
Fax. 06.32.483.212
Direttore: Dott. Gianfranco Rucco