25/11/2011

AII_22_Orientamenti_Applicativi

Stampa PDF

Da quando decorre la rideterminazione del trattamento tabellare unico della dirigenza del comparto delle regioni e delle autonomie locali in applicazione dell’art. 1 del CCNL del 12.2.2002?

 

Possiamo confermare che il nuovo trattamento tabellare unico della dirigenza del comparto delle regioni e delle autonomie locali deve essere senza dubbio rideterminato in € 36.151,98 (L. 70.000.000) con effetto dal mese di settembre 2001.

 

Il predetto importo ricomprende e riassorbe tutte le altre voci retributive indicate nelle lettere a), b), c) e d) del medesimo comma 3.

Il nuovo tabellare unico deve essere corrisposto anche nel caso che, per una specificità locale, la somma delle citate voci non produca il risultato finale stabilito dal contratto di lavoro.

Eventuali ulteriori oneri riteniamo che debbano essere posti a carico del bilancio dei singoli enti sempre con decorrenza dal mese di settembre 2001

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 2

Tel. 06.32.483.262
Fax. 06.32.483.212
Direttore: Dott. Gianfranco Rucco