18/11/2016

AII_138_Orientamenti_Applicativi

Stampa PDF

Ad un dirigente può essere concesso un periodo di aspettativa non retribuito per motivi di studio, ai sensi dell’art.32, comma 5, del CCNL dell’Area II della dirigenza del 10.4.1996, per il conseguimento di una laurea? In caso di risposta positiva, tale periodo di aspettativa può utilizzato anche in modo frazionato?  Lo stesso è utile ai fini dell’anzianità di servizio?

L’art. 32, comma 5, secondo periodo, del CCNL dell’Area II della dirigenza del 10.4.1996 e successive modifiche ed integrazioni prevede espressamente che al “ Al dirigente può inoltre essere concesso un periodo di aspettativa non retribuita per motivi di studio della durata massima di tre mesi”.

Sulla base della ampia formulazione della clausola contrattuale, che fa riferimento solo a generici “motivi di studio”, si ritiene che la stessa possa essere fruita dal dirigente anche per il conseguimento di una laurea.

Ad avviso della scrivente Agenzia non sembrano sussistere particolari impedimenti ad una eventuale fruizione anche in via frazionata del periodo di aspettativa di cui si tratta.

Infatti, una modalità di fruizione frazionata dell’istituto potrebbe, in prospettiva, essere maggiormente funzionale alla soddisfazione delle esigenze organizzative e funzionali dell’ente, evitandosi quell’impatto negativo sulle stesse che potrebbe derivare, invece, da un periodo di assenza di tre mesi continuativi del dirigente.

In ogni caso, la concessione dell’aspettativa di cui si tratta, come per l’aspettativa per motivi personali, dipende (“può essere concesso”) sempre da una preventiva valutazione della coerenza e compatibilità della stessa con le esigenze organizzative e di ufficio dell’ente.

In analogia sempre con quanto previsto per l’aspettativa per motivi personali, si ritiene che, venendo in considerazione comunque un periodo di sospensione del rapporto di lavoro con riferimento ai contrapposti obblighi fondamentali da essi scaturenti (esecuzione della prestazione lavorativa per il dirigente e corresponsione della retribuzione per il dirigente), anche questa particolare fattispecie di aspettativa non sia utile ai fini della decorrenza dell’anzianità di servizio.

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 2

Tel. 06.32.483.262
Fax. 06.32.483.212
Direttore: Dott. Gianfranco Rucco