05/09/2012

AII_101_Orientamenti_Applicativi

Stampa PDF

Si applicano al dirigente a termine le norme di legge in materia di responsabilità dirigenziale?

Le norme di legge in materia la responsabilità dirigenziale (D.Lgs.n.165/2001) sembrano prescindere dal tipo di rapporto e, quindi, questo dovrebbe valere pure per la disciplina contrattuale di attuazione.

Non risulta alla scrivente Agenzia comportamenti degli enti e delle amministrazioni delle varie aree di contrattazione pubblica, anche di quelle statali, volti ad escludere dall’applicazione delle norme legali e contrattuali in materia di valutazione dei dirigenti e di responsabilità dirigenziale i dirigenti assunti a termine.

A tal fine è sufficiente anche ricordare che l’art.23- bis, lett.a), del CCNL dei dirigenti del Comparto Regioni-Autonomie Locali del 10.4.1996, introdotto dall’art.13 del CCNL del 22.2.2006, in presenza di una valutazione negativa, prevede una specifica sanzione per il personale assunto a termine.

 
Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni
Banca Dati Contratti Integrativi
Direzione Contrattazione 2

Tel. 06.32.483.262
Fax. 06.32.483.212
Direttore: Dott. Gianfranco Rucco