08/02/2012

Versamento contributo annuale all’ARAN da parte degli Enti pubblici non economici: cambiate le modalità.

Stampa PDF

Versamento contributo annuale all’ARAN da parte degli Enti pubblici non economici: cambiate le modalità.

AVVISO

 

Dal 1° febbraio 2012 cambiano le modalità di versamento del contributo annuale dovuto all’ARAN da parte degli Enti pubblici non economici, mentre per le restanti amministrazioni pubbliche restano in vigore le vigenti modalità di versamento.

E’ stata, infatti, avviata in via sperimentale per tale comparto di contrattazione, per essere successivamente estesa anche ad altri, una nuova procedura che permetterà l’invio della lettera di richiesta del contributo unitamente ad un bollettino di conto corrente postale premarcato. Tale bollettino dovrà essere utilizzato in via esclusiva da ciascun Ente per il versamento del contributo dovuto.

Si specifica che tutti gli Enti compresi nell’ultimo conto annuale pubblicato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riceveranno un bollettino in cui verrà indicato l’importo dovuto. Gli Enti non compresi nel conto annuale riceveranno, invece, dei bollettini parzialmente premarcati senza l’indicazione di tale importo. In tal caso, sarà cura dell’Ente stesso individuare la somma dovuta in relazione al personale in servizio al 31 dicembre 2011.

Qualora alcuni Enti avessero già provveduto a corrispondere gli importi dovuti si prega di non tener conto di tali comunicazioni e di inviare con cortese sollecitudine copia dei versamenti effettuati al fax n.0632483251.

Per qualsiasi comunicazione in merito è stata attivata una casella di posta elettronica dedicata con il seguente account: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Si ringrazia per la collaborazione.