22/01/2021

Comparto Presidenza del Consiglio dei ministri proposta di contratto triennio 2016-2018

Stampa PDF
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (proposta di contratto 13 genaio 2021.pdf)proposta di contratto 13 genaio 2021.pdf 12654 Kb

Dopo oltre 20 mesi di trattativa, preso atto che non sussistano ulteriori spazi di mediazione, il giorno 13 gennaio 2021 - al termine dell’incontro tenutosi in modalità video conferenza con le Organizzazioni e Confederazioni sindacali rappresentative - l’ARAN ha siglato l’ultima proposta di contratto collettivo nazionale del Comparto Presidenza del Consiglio dei ministri relativa al triennio 2016-2018.

Tale proposta acquisirà il valore di Ipotesi di contratto collettivo nazionale di lavoro solo qualora “vi aderiscano” organizzazioni sindacali che “rappresentino nel loro complesso almeno il 51 per cento come media tra dato associativo e dato elettorale nel comparto ….., o almeno il 60 per cento del dato elettorale nel medesimo ambito” (art. 43, comma 3, d.lgs. n. 165/2001).

Allo stato le dichiarazioni di disponibilità a sottoscrivere la proposta in parola non consentono di raggiungere le soglie richieste dal legislatore (sono favorevoli organizzazioni sindacali che complessivamente rappresentano il 50,12%).