OTTOBRE 2012

  • Focus ( 2 articoli )



  • AttualitĂ  ( 2 articoli )



    • La previdenza complementare del pubblico impiego: finalmente si parte
      Stampa PDF

      Attesa a lungo, finalmente l’offerta di fondi per il settore del pubblico impiego privatizzato è completa: dopo Espero sono diventati pienamente operativi anche gli altri due fondi.

    • Incontro con la delegazione finlandese
      Stampa PDF

      Nei giorni 20 e 21 settembre 2012, presso la sede dell’Aran, ha avuto luogo un incontro di studio con la delegazione finlandese composta da diverse professionalità operanti nel campo della gestione delle risorse umane e finanziarie in ambito sanitario pubblico.

  • Osservatorio sulla giurisprudenza del lavoro pubblico ( 1 Articolo )
    • Sentenze
      Stampa PDF

      Questo osservatorio giurisprudenziale contiene la ormai famosa sentenza della Corte costituzionale n. 223 del 2012 e la recentissima sentenza della Corte di giustizia europea sul riconoscimento del pregresso periodo di anzianitĂ  a titolo di lavoratore a tempo determinato anche in caso di conversione a tempo indeterminato. Sentenze che hanno conseguenze giuridiche e, anche, economiche.

  • Aran in Europa ( 1 Articolo )



EDITORIALE
Come allentare il nodo burocrazia?

 

Creare un unico “quasi mercato” del lavoro pubblico nel quale siano eliminate le barriere legate all’appartenenza giuridica dei dipendenti e dirigenti alle singole amministrazioni, le quali potrebbero avere maggiore flessibilità nell’attingere o cedere in questo grande bacino, sulla base delle effettive e progressive esigenze.

Da anni siamo alla ricerca di strumenti e metodi per snellire l’apparato e le procedure burocratiche. Come in un moto pendolare si individuano percorsi apparentemente virtuosi e dopo poco le resistenze e la scarsa convinzione ci riconducono sui nostri passi. Penso alla privatizzazione del rapporto di lavoro, all’enfasi posta sulla responsabilità dirigenziale (che si aggiunge alle incombenti responsabilità civili, penali ed amministrative che caratterizzano l’operato del dirigente pubblico), alle incerte forzature con cui si sono introdotti sistemi incentivanti la produttività e premi individuali. Chi si occupa di questi temi ha vissuto direttamente le resistenze ma soprattutto i limiti di tutti questi strumenti. 

leggi tutto...