Corte Costituzionale Sent. n. 127 del 20 aprile 2011

Stampa

Contratto di lavoro a tempo determinato- immissione in ruolo – selezione pubblica-  violazione dell’art. 97 comma 3 Cost.

 

 

Trattasi della ennesima sentenza nella quale i giudici ribadiscono che la immissione in ruolo di personale nella pubblica amministrazione deve avvenire per concorso, pubblico e aperto, come richiesto dall’art. 97 della Costituzione, ed è pertanto illegittimo l’art. 23 della legge n. 5/2010 della regione Puglia che stabilisce che i dipendenti della Agenzia per il diritto allo studio universitario, assunti a seguito di selezione pubblica, dopo trentasei mesi vengono immessi, con contratto di lavoro a tempo indeterminato, nel  ruolo della medesima Agenzia.

SENTENZA C.COST.N.127-2011.doc