08/04/2008

Sequenza contrattuale art. 85, comma 3, e art. 90 commi 1, 2, 3 e 5 CCNL del 29-11-2007

E-mail Stampa PDF
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (sequenza contrattuale articoli. 85 e 90 .pdf)sequenza contrattuale articoli. 85 e 90 .pdf 38 Kb

 

SEQUENZA CONTRATTUALE AI SENSI DELL’ ARTICOLO 85, COMMA 3, E DELL’ARTICOLO 90, COMMI 1, 2, 3 E 5 DEL CCNL RELATIVO AL PERSONALE DEL COMPARTO SCUOLA

PER IL QUADRIENNIO NORMATIVO 2006-2009

E BIENNIO ECONOMICO 2006-2007

 

Il giorno 8 aprile 2008, alle ore 15.30, presso la sede dell'ARAN ha avuto l'incontro tra:

l’ARAN:

nella persona del Presidente

Avv. Massimo Massella Ducci Teri firmato

ed i rappresentanti delle seguenti Confederazioni e Organizzazioni sindacali:

per le Confederazioni sindacali:
CGIL firmato
CISL firmato
UIL firmato
CONFSAL firmato
CGU firmato
per le Organizzazioni Sindacali di categoria:
FLC/CGIL firmato
CISL SCUOLA firmato
UIL SCUOLA firmato
SNALS-CONFSAL firmato
FED.NAZ.GILDA/UNAMS firmato

 

Preso atto che la Presidenza del Consiglio dei Ministri, con delibera del 19 marzo 2008, ha approvato l’ipotesi di Accordo relativa alla sequenza contrattuale di cui all’art. 85, comma 3, e all’art. 90, commi 1, 2, 3 e 5 del CCNL Scuola 2006-2009 sottoscritta il 13.02.2008 e che la medesima è stata positivamente certificata dalla Corte dei Conti con comunicazione del 04.04.2008, le Parti di cui sopra procedono alla sottoscrizione definitiva dell’Accordo medesimo.

 

SEQUENZE CONTRATTUALI PREVISTE DALL’ART. 85, comma 3, E DALL’ART. 90, commi 1, 2, 3 e 5 DEL CCNL SCUOLA SOTTOSCRITTO IL 29.11.2007

 

INDICE

Art. 1 - Nuovi criteri di ripartizione delle risorse per il finanziamento del Fondo dell’istituzione scolastica

Art. 2 - Retrodatazione incrementi stipendiali

Art. 3 - Valorizzazione del personale docente

Art. 4 - Integrazione alla disciplina del fondo dell’istituzione scolastica

DICHIARAZIONE CONGIUNTA N. 1

DICHIARAZIONE CONGIUNTA N. 2

 

Art. 1 - Nuovi criteri di ripartizione delle risorse per il finanziamento del Fondo dell’istituzione scolastica

1. L’art. 85 del CCNL Scuola sottoscritto il 29.11. 2007 è sostituito dal seguente:

“1. A decorrere dal 31.12.2007, l’importo complessivo delle risorse del fondo dell’istituzione scolastica di cui all’art. 84 del presente CCNL, sono ripartite, annualmente, tra le singole istituzioni scolastiche ed educative, in relazione ai seguenti criteri:

# 15 % in funzione del numero delle sedi di erogazione del servizio;

# 68 % in funzione del numero degli addetti individuati dai decreti interministeriali quale organico di diritto di tutto il personale docente ed educativo e del personale amministrativo, tecnico ed ausiliario;

# 17 % in funzione del numero degli addetti individuati dal decreto interministeriale quale organico di diritto del personale docente degli istituti secondari di secondo grado.

2. In coerenza con i criteri definiti dal comma precedente, il riparto delle risorse complessive di cui all’art. 84 del presente CCNL, disponibili dal 31 dicembre 2007, è effettuato sulla base dei valori unitari annui, al lordo degli oneri riflessi a carico dell’amministrazione, e dei parametri per anno scolastico di riferimento, di seguito indicati:

# € 4.157,00 Euro per ciascun punto di erogazione del servizio;

# € 802,00 per ciascun addetto individuato dai decreti interministeriali quale organico di diritto del personale docente ed educativo e del personale amministrativo, tecnico ed ausiliario;

# € 857,00 ulteriori rispetto alla quota del precedente alinea per ciascun addetto individuato dal decreto interministeriale, quale organico di diritto del personale docente degli istituti secondari di secondo grado.

3. I valori unitari indicati al comma 2 saranno oggetto di aggiornamento nel successivo biennio contrattuale, al fine di renderli compatibili con le future risorse contrattuali, nonché con le variazioni delle sedi di erogazioni del servizio e dell’organico di diritto. Nella stessa sede sarà quantificata, ai sensi degli artt. 56 c. 3, 82 c. 4 e 83 c. 3 del presente CCNL, la decurtazione annuale complessiva a carico del fondo dell’istituzione scolastica, occorrente per la copertura dei maggiori oneri derivanti dall’inclusione, nella base di calcolo del TFR, degli elementi retributivi di cui ai predetti articoli”.

 

Art. 2 - Retrodatazione incrementi stipendiali

1. In applicazione di quanto previsto dall’art. 90, commi 1 e 2, del CCNL sottoscritto il 29.11.2007 e in applicazione di quanto previsto dall’art. 15 del D.L. 1/10/2007, n. 159, convertito con modificazioni dalla legge n. 222/2007, è confermata la retrodatazione al 1° febbraio 2007 degli incrementi di stipendio tabellare per i quali l’art. 78, tabella 2 del CCNL 29/11/2007, ha previsto decorrenza 31 dicembre 2007.

 

Art. 3 - Valorizzazione del personale docente

1. Al fine di valorizzare il personale docente, le risorse di cui all’art. 90 c. 3 del CCNL sottoscritto il 29/11/2007, derivanti dal processo triennale di razionalizzazione dello stesso personale, sono utilizzate per la rimodulazione dei differenziali retributivi tra le posizioni stipendiali di cui dall’art. 78, comma 2, del citato CCNL.

2. I valori retributivi previsti dal medesimo art. 78, comma 2 sono conseguentemente rideterminati a decorrere dal 31/12/2007, anche agli effetti di cui all’art. 81 del CCNL sottoscritto il 29/11/2007, secondo le misure indicate nell’allegata Tabella 1.

 

Art. 4 - Integrazione alla disciplina del fondo dell’istituzione scolastica

1. Al fine di sostenere la funzione docente in connessione con i processi di innovazione didattica ricompresi negli utilizzi di cui all’art. 88 del CCNL 29/11/2007, le risorse destinate al finanziamento del fondo dell’istituzione scolastica, già definite ai sensi dell’art. 84 del CCNL sottoscritto il 29/11/2007, sono incrementate, a decorrere dal 31/12/2007, di un importo pari allo 0,39% della massa salariale al 31/12/2005, riferita al personale docente, di cui si è tenuto conto ai fini della individuazione dei valori unitari medi di cui all’art. 85, comma 2 del CCNL Scuola sottoscritto il 29.11. 2007, come sostituito dall’art. 1 del presente CCNL.

 

DICHIARAZIONE CONGIUNTA N. 1

Le parti sono concordi nel ritenere che l’espressione “punto di erogazione del servizio” di cui all’art. 85, comma 1 del CCNL 29/11/2007, come sostituito dall’art. 1 del presente CCNL va riferita alle tabelle di cui al documento relativo alla situazione di organico di diritto per l’anno scolastico 2007-2008, come pubblicata dalla direzione generale per i sistemi informativi del Ministero della Pubblica istruzione (aggiornata al mese di ottobre 2007).

 

DICHIARAZIONE CONGIUNTA N. 2

Le parti prendono atto della lettera del Ministero della Pubblica Istruzione – Direzione generale per la politica finanziaria e per il bilancio, prot. n. 100 del 30/1/2008, con la quale sono comunicate le risorse destinate alle competenze accessorie del personale, come risultanti dai dati seguenti (comprensivi degli oneri riflessi a carico dell’amministrazione):

complessivi 1.333.547.044 di Euro, destinati alle competenze accessorie del personale del comparto ed assegnate direttamente alle istituzioni scolastiche;

+ di cui: 90.000.000 di Euro destinati ai compensi per le ore eccedenti per le attività di avviamento alla pratica sportiva e alle ore eccedenti per la sostituzione dei docenti assenti, per la parte residuale;

+ di cui: 120.850.914 di Euro destinati alle funzioni strumentali;

+ di cui: 95.514.526 di Euro destinati alla funzioni aggiuntive;

+ di cui: 53.195.060 di Euro destinati alle aree a rischio;

+ di cui: 2.497.587 di Euro destinati al personale comandato ex IRRE, MPI

Le predette risorse non ricomprendono gli incrementi del fondo dell’istituzione scolastica di cui all’art. 84, comma 1 del CCNL del 29/11/2007 ed all’ art. 4 del presente CCNL.

 

Tabella 1
POSIZIONI STIPENDIALI DAL 31.12.2007 (VALORI PER 12 MENSILITA')
Docente scuola dell'infanzia ed elementare docente diplomato istituti sec. II grado Docente scuola media Docente laureato istituti sec. II grado
da 0a  2 18.609,31 18.609,31 20.197,18 20.197,18
da 3 a 8 19.112,02 19.112,02 20.754,77 21.341,39
da 9 a 14 20.660,26 20.660,26 22.577,27 23.172,23
da 15 a 20 22.468,78 22.468,78 24.675,29 25.430,65
da 21 a 27 24.223,94 25.085,79 26.712,51 28.307,39
da 28 a 34 25.955,69 26.803,02 28.710,89 30.192,03
da 35 a 27.245,23 28.107,61 30.192,03 31.694,41
 
Direzione Contrattazione I

Tel. 06.32.483.254/376
Fax. 06.32.483.393
Direttore: Dott.ssa Elvira Gentile